Cena Natalizia di Solidarietà (Venerdì 15 Dicembre 2023)

[English version below]

Dicembre è il mese in cui celebriamo il Natale. E’ il mese degli affetti, in cui le persone care si riuniscono per raccontarsi l’anno passato: i traguardi, le cadute, le gioie e le difficoltà.  Ci sono storie, tuttavia, che nessuno ascolta. Sono quelle di chi vive a migliaia di chilometri dai propri cari, nella precarietà di un sistema che mette ai margini. Storie di sofferenza ma anche di coraggio: quelle dei rifugiati e delle rifugiate che scappano a causa delle povertà e delle guerre. Siamo convinti che queste storie siano un dono per noi; ci arricchiscono e ci fanno conoscere l’altro come un amico e non come un pericolo.

E’ per questo motivo che il prossimo venerdì 15 dicembre rinnoviamo la bella tradizione della Cena Natalizia di Solidarietà: un evento che vede sempre una grande partecipazione, durante il quale l’intera comunità si ritrova per lo scambio degli auguri e per fare un gesto concreto per chi ha più bisogno. 

Programma della serata

  • Dalle 19:00
    Anche quest’anno avremo una particolare attenzione ai bambini più piccoli, organizzando anche degli appuntamenti specificamente dedicati a loro, che li accompagnino fino alla cena.
    Pre School-infanzia: animazione per i più piccoli (nella hall dell’infanzia)
    Primaria-Primary: creatività, animazione, giochi, tombola (in mensa piccola)
  • Ore 20.00
    Appuntamento in agorà per l’introduzione alla serata e a seguire cena di tutte le famiglie in mensa (adesioni ai rappresentanti di classe)

Vendita dei biglietti e beneficiari della raccolta fondi

La quota di partecipazione alla cena, che include il contributo minimo da devolvere in beneficenza, è di euro 5 a bambino/ragazzo e di euro 10 ad adulto. Ciascun partecipante riceverà un biglietto di partecipazione, da presentare all’ingresso della mensa dalle ore 20.00 in poi. 

Da giovedì 07 Dicembre sarà possibile acquistare i biglietti rivolgendosi ai rappresentanti di classe, in portineria centrale, in ufficio comunicazione e alla prof.ssa Sgarlata.

I fondi raccolti con la solidarietà di tutti saranno destinati ai bambini/e e ragazzi/e.

Come sapete, da qualche anno, abbiamo costituito due fondi sui quali facciamo confluire tutte le campagne di raccolta fondi: un “fondo educazione” che ci permette di sostenere il futuro dei bambini e ragazzi con minori opportunità e la loro educazione mediante delle borse di studio, e un “fondo di solidarietà” dal quale attingiamo ogni qual volta si rende necessario agire per sostenere iniziative caritative e solidali a sostegno di situazioni emergenziali che di volta in volta si presentano.

Certamente una parte di ciò che raccoglieremo con la vendita dei biglietti della cena confluirà nel fondo educazione e verrà utilizzato per continuare a sostenere le borse di studio a favore degli studenti che accogliamo all’interno del nostro campus; un’altra parte invece andrà ad accrescere il fondo di solidarietà e verrà utilizzato per continuare a sostenere le nostre missioni, in particolare la quella avviata con la “Mazzoldi School” in Kenya. 

Dal mese di Gennaio 2024, infatti, ci prepariamo ad accogliere al Gonzaga alcune suore della congregazione Evangelizing Sisters of Mary che presteranno servizio all’interno del nostro campus.

Da parte nostra, come già avviene ormai da qualche anno, un gruppo composto da studenti, professori e genitori del Gonzaga Campus, a fine maggio 2024, partirà alla volta del Kenya per incontrare i bambini e ragazzi della Mazzoldi School di Ongata Rongai (Kenya) e per portare la nostra solidarietà e il nostro affetto. 

Con la cena di quest’anno vogliamo sostenere economicamente questa realtà di impegno in una delle periferie del mondo. Infatti, situate all’incrocio tra tre slums, le suore hanno dato vita a due scuole con l’intento di sradicare la povertà dei più vulnerabili di queste aree, soprattutto bambini e ragazze, attraverso la loro educazione. 

Molto di più di un gemellaggio o un viaggio missionario: quello che sta prendendo vita è un vero progetto di cooperazione internazionale, tra Palermo e Ongata Rongai, tra il Gonzaga e la Mazzoldi School, tra i nostri e i loro bambini e ragazzi.

Incontro organizzativo con i rappresentanti

Desideriamo che questo momento sia quanto più inclusivo possibile, che coinvolga in primo luogo gli alunni, gli educatori e le famiglie ma anche tutti coloro che operano, per i motivi più diversi, all’interno della grande famiglia del Gonzaga Campus (dagli istruttori alle famiglie della polisportiva, dai volontari di servizio civile a quelli della scuola per migranti, dai genitori ai docenti…) che si rinnovi la festa in cui ciascuno contribuisce generosamente con la propria partecipazione attiva e con le proprie offerte a un obiettivo comune.

Per preparare e condividere tutti i dettagli organizzativi, insieme ai coordinatori didattici desideriamo incontrare i rappresentanti di classe e i referenti dei gruppi e delle associazioni ignaziane (CVX – LMS – EVO – Ex docenti – Associazione ex Alunni), mercoledì 06 Dicembre alle ore 15:00, presso l’Aula Pandolfo (3° piano del plesso della Scuola).

L’incontro sarà anche l’occasione per proporre eventuali sponsor che possono aiutarci a realizzare la cena. 

Anche noi quest’anno abbiamo qualcosa da donare. Acquistare un biglietto e partecipare alla cena sarà un nuovo modo per esprimere la nostra vicinanza a chi dalla vita ha ricevuto di meno. Sarà Natale per tutti.

Un caro saluto
p. Vitangelo Carlo Maria Denora SJ
Direttore Generale

 

[English version]

Christmas Solidarity Dinner (Friday, December 15, 2023)

December is the month in which we celebrate Christmas. It is the month of affection, when loved ones gather to tell each other about the past year: the milestones, the downfalls, the joys and the difficulties.  There are stories, however, that no one listens to. They are those of those who live thousands of miles from their loved ones, in the precariousness of a system that marginalizes. Stories of suffering but also of courage: those of refugees and female refugees fleeing poverty and war. We are convinced that these stories are a gift to us; they enrich us and make us know the other as a friend and not as a danger.

It is for this reason that next Friday, December 15, we are renewing the fine tradition of the Christmas Solidarity Dinner: an event that always sees great participation, during which the entire community comes together to exchange greetings and to make a concrete gesture for those most in need.

Program of the evening

– From 19:00 

Also this year we will have a special attention to the youngest children, also organizing appointments specifically dedicated to them, accompanying them until dinner.

Pre School-Infancy: entertainment for the youngest children (in the preschool hall)

Primary-Primary: creativity, animation, games, raffle (in the small canteen)

– 8 p.m.

Appointment in agora for introduction to the evening followed by dinner of all families in the cafeteria (sign-ups to class representatives)

Ticket sales and fundraising beneficiaries

The fee for the dinner, which includes the minimum contribution to be donated to charity, is €5 per child/youth and €10 per adult. Each participant will receive a participation ticket, to be presented at the entrance of the canteen from 8 p.m. onward. From Thursday, December 07, tickets will be available for purchase by contacting class representatives, the central concierge desk, the communications office and Prof. Sgarlata. 

The funds raised through everyone’s solidarity will be earmarked for children and youth.

As you know, for the past few years, we have established two funds into which we channel all fundraising campaigns: an “education fund” that allows us to support the future of children and youth with fewer opportunities and their education through scholarships, and a “solidarity fund” from which we draw whenever it is necessary to take action to support charitable and solidarity initiatives in support of emergency situations that arise from time to time.

 Certainly, a part of what we raise from the sale of dinner tickets will flow into the education fund and will be used to continue supporting scholarships for the students we welcome on our campus; another part, on the other hand, will go to increase the solidarity fund and will be used to continue supporting our missions, in particular the one started with the “Mazzoldi School” in Kenya.

Starting in January 2024, in fact, we are preparing to welcome to Gonzaga some sisters from the Evangelizing Sisters of Mary congregation who will serve on our campus.

For our part, as has been the case for a few years now, a group composed of Gonzaga Campus students, professors and parents will leave for Kenya at the end of May 2024 to meet the children and youth of the Mazzoldi School in Ongata Rongai (Kenya) and to bring our solidarity and affection. 

With this year’s dinner we want to financially support this reality of commitment in one of the world’s peripheries. In fact, located at the intersection of three slums, the sisters have started two schools with the intention of eradicating poverty of the most vulnerable in these areas, especially children and girls, through their education. 

Much more than a twinning or a missionary trip: what is coming to life is a true international cooperation project, between Palermo and Ongata Rongai, between Gonzaga and the Mazzoldi School, between ours and their children and youth.

Organizational meeting with representatives

We would like this moment to be as inclusive as possible, to involve first and foremost the students, educators and families but also all those who work, for the most diverse reasons, within the large Gonzaga Campus family (from instructors to the families of the polysports club, from civil service volunteers to those of the school for migrants, from parents to teachers…) that we renew the celebration in which everyone generously contributes with their active participation and offerings to a common goal.

In order to prepare and share all the organizational details, together with the educational coordinators we would like to meet with the class representatives and contact persons of the Ignatian groups and associations (CLC – LMS – EVO – Former Teachers – Alumni Association) on Wednesday, December 06 at 3:00 p.m. in the Pandolfo Classroom (3rd floor of the School’s plexus).

The meeting will also be an opportunity to propose possible sponsors who can help us realize the dinner. We also have something to donate this year. Buying a ticket and attending the dinner will be a new way to express our closeness to those who have received less from life. It will be Christmas for everyone.

A dear greeting
Vitangelo Carlo Maria Denora SJ
Direttore Generale

Recommended Posts