Aspettando il Concerto di Natale. Il Club di Musica si racconta.

In attesa di sentirli dal vivo al Concerto di Natale di domani a Casa Professa, i liceali del Club di Musica ci raccontano come è nata la loro band!

Con grande curiosità ed entusiasmo noi del Giornalino del Gonzaga abbiamo deciso di intervistare la numerosa e armoniosa band della scuola. È davvero importante che nell’ambiente scolastico ci siano diverse opportunità che aiutino a imparare ed esprimere noi stessi e le nostre capacità, sfruttando quelle che sono le nostre passioni. Questo è il caso della band composta dai nostri compagni di scuola: Silvia Catania, Anna Compagno, Marco Abbolone, Maurizio Gullo, Lucilla Galvagno, Giuseppe Imburgia, Mattia Zoncu e Samuele Pirrello, tutti accompagnati e guidati dal prof. di musica Antonio Zarcone, che coinvolge sempre tutta la scuola in meravigliosi eventi legati al mondo della musica e del teatro. Ognuno dei componenti frequenta classi, anni e gradi di scuola diversi. La band, infatti, aiuta gli studenti a conoscersi meglio e a diventare uniti così come sono loro e ci hanno dato modo di constatarlo in più occasioni dove le loro canzoni e i loro arrangiamenti hanno regalato alla scuola un’atmosfera armoniosa, che faceva sembrare il Gonzaga Campus una vera e propria grande casa. Abbiamo quindi deciso di fare qualche domanda ai ragazzi per riuscire ad entrare a tutti gli effetti nel club di musica, un po’ come degli infiltrati. 

Com’è nata l’idea della band? 

Tutto nasce grazie ai club, ci dice la nostra compagna Silvia, delle attività pomeridiane che la nostra scuola aveva ideato per trascorrere più tempo nell’Istituto e per cercare di far creare legami tra gli studenti di tutte le classi. E fu proprio così che il club di musica si trasformò in una vera e propria band, composta da studenti simpatici e pieni di voglia di fare. Ognuno di loro suona e canta uno strumento diverso e grazie a questo la band non si limita a un solo genere musicale, ma varia dal più ritmato al più classico. 

Scopriamo alcuni dei componenti: 

  • Silvia è una ragazza che, per caso, insieme alla sua famiglia in un pomeriggio di divertimento scopre il suo talento e il suo amore per la musica e da quel momento non ha mai smesso di suonare e cantare 
  • Anna è una ragazza che scopre il suo amore per la musica attraverso le piccole recite che metteva in atto con i suoi fratelli durante le festività. 
  • Lucilla scopre il suo amore per la musica attraverso la batteria, attraverso il ritmo è da lì incominciò a suonare. 

Quale il futuro della band? 

I ragazzi della band sono molto contenti di aver creato questo gruppo, ma al tempo stesso anche incerti sul futuro, poiché alcuni di loro frequentano il quinto anno di liceo e hanno un po’ paura del cambiamento, ma sono pronti ad affrontare anche questo. Sono consapevoli dell’evoluzione che avverrà il prossimo anno e sono molto motivati a scoprire talenti nuovi. Con i compagni di quinta cercano di dare il 100% delle loro energie per godersi questi mesi insieme, per divertirsi e per partecipare con armonia agli eventi scolastici. 

I nostri ragazzi vi aspettano al Concerto di Natale di domani, venerdì 10 Dicembre, alle ore 19:00, presso la Chiesa del Gesù di Casa Professa!

Ancora pochi posti disponibili. Non mancate!

Articolo di Sveva Costantini e Federica Guzzo, presto online su Il Gonzaga 2.0


In attesa di sentirli dal vivo al
Concerto di Natale di domani a Casa Professa, i liceali del Club di Musica ci raccontano come è nata la loro band!

Con grande curiosità ed entusiasmo noi del Giornalino del Gonzaga abbiamo deciso di intervistare la numerosa e armoniosa band della scuola.
È davvero importante che nell’ambiente scolastico ci siano diverse opportunità che aiutino a imparare ed esprimere noi stessi e le nostre capacità, sfruttando quelle che sono le nostre passioni.
Questo è il caso della band composta dai nostri compagni di scuola: Silvia Catania, Anna Compagno, Marco Abbolone, Maurizio Gullo, Lucilla Galvagno, Giuseppe Imburgia, Mattia Zoncu e Samuele Pirrello, tutti accompagnati e guidati dal prof. di musica Antonio Zarcone, che coinvolge sempre tutta la scuola in meravigliosi eventi legati al mondo della musica e del teatro.
Ognuno dei componenti frequenta classi, anni e gradi di scuola diversi. La band, infatti, aiuta gli studenti a conoscersi meglio e a diventare uniti così come sono loro e ci hanno dato modo di constatarlo in più occasioni dove le loro canzoni e i loro arrangiamenti hanno regalato alla scuola un’atmosfera armoniosa, che faceva sembrare il Gonzaga Campus una vera e propria grande casa.
Abbiamo quindi deciso di fare qualche domanda ai ragazzi per riuscire ad entrare a tutti gli effetti nel club di musica, un po’ come degli infiltrati. 

Com’è nata l’idea della band? 

Tutto nasce grazie ai club, ci dice la nostra compagna Silvia, delle attività pomeridiane che la nostra scuola aveva ideato per trascorrere più tempo nell’Istituto e per cercare di far creare legami tra gli studenti di tutte le classi. E fu proprio così che il club di musica si trasformò in una vera e propria band, composta da studenti simpatici e pieni di voglia di fare. Ognuno di loro suona e canta uno strumento diverso e grazie a questo la band non si limita a un solo genere musicale, ma varia dal più ritmato al più classico. 

Scopriamo alcuni dei componenti: 

  • Silvia è una ragazza che, per caso, insieme alla sua famiglia in un pomeriggio di divertimento scopre il suo talento e il suo amore per la musica e da quel momento non ha mai smesso di suonare e cantare 
  • Anna è una ragazza che scopre il suo amore per la musica attraverso le piccole recite che metteva in atto con i suoi fratelli durante le festività. 
  • Lucilla scopre il suo amore per la musica attraverso la batteria, attraverso il ritmo è da lì incominciò a suonare. 

Quale il futuro della band? 

I ragazzi della band sono molto contenti di aver creato questo gruppo, ma al tempo stesso anche incerti sul futuro, poiché alcuni di loro frequentano il quinto anno di liceo e hanno un po’ paura del cambiamento, ma sono pronti ad affrontare anche questo.
Sono consapevoli dell’evoluzione che avverrà il prossimo anno e sono molto motivati a scoprire talenti nuovi. Con i compagni di quinta cercano di dare il 100% delle loro energie per godersi questi mesi insieme, per divertirsi e per partecipare con armonia agli eventi scolastici. 

I nostri ragazzi vi aspettano al Concerto di Natale di domani, venerdì 10 Dicembre, alle ore 19:00, presso la Chiesa del Gesù di Casa Professa!

Ancora pochi posti disponibili. Non mancate!

Articolo di Sveva Costantini e Federica Guzzo, presto online su Il Gonzaga 2.0

Recommended Posts