21 Giugno 2024: Festa di S. Luigi al Gonzaga Campus

Il prossimo 21 Giugno 2024 al Gonzaga Campus torneremo a celebrare la festa di San Luigi Gonzaga.

Castità, purezza, pulizia interiore: oggi questi concetti ci sembrano così desueti e, forse, tristemente inutili. L’immaginario collettivo li lega solo a una semplice continenza ma in realtà essi sono molto di più: sono un modo per guardare al mondo e agli altri. Sono valori controcorrente sui quali si può costruire la pace vera davanti a una violenza che oggi sembra essere l’unica modalità per gestire i rapporti. Questa fu l’intuizione di san Luigi Gonzaga, che fece di questi princìpi un vero programma di vita.

Figlio del marchese Ferrante Gonzaga, nato il 9 marzo del 1568, fu educato alle armi dal padre: già a cinque anni gli fecero indossare una mini corazza e un elmo ma rischiò di rimanere schiacciato sparando un colpo con un cannone. All’età di 10 anni, però, Luigi aveva deciso che la sua strada era quella della pace e dell’umiltà, da una vita dedicata agli altri. Si dedicò agli ultimi e ai malati: durante l’epidemia di peste che colpì Roma nel 1590, trasportando sulle spalle un moribondo, si contagiò e morì.

San Luigi è il protettore dei giovani e degli studenti, “un ragazzo con e per gli altri”, emblema dell’ideale educativo dei Gesuiti, da sempre impegnati nelle missioni, nella formazione personale/spirituale e nell’educazione dei giovani.

Prendere a modello e riferimento San Luigi Gonzaga significa incoraggiare e valorizzare concretamente, nell’ambito della nostra missione educativa, l’emergere nel cuore dei giovani di sogni e desideri autentici, puri, generosi; il desiderio di vivere controcorrente, di superare i limiti angusti dei piccoli e grandi egoismi che il nostro mondo propone, di vivere dedicandosi agli altri, non rimanendo indifferenti davanti alle necessità dei più deboli e dei più poveri.

In questa data ci convochiamo per ultimo appuntamento di fine anno che sarà arricchito da alcuni momenti comunitari:

  • Ore 17:00: convegno dal titolo “Una scuola che prepara alla vita. Come le grandi questioni del presente e del futuro dell’umanità entrano a scuola?”. Questo incontro, secondo appuntamento dopo il forum sul futuro della scuola, aperto a tutti (docenti, non docenti, educatori, allenatori, genitori…) sarà l’occasione per continuare a riflettere e confrontarci tutti insieme a partire da alcuni spunti di riflessione offerti dal prof. Giuseppe Savagnone. 
  • Ore 18:30: “Luigi Gonzaga. E’ la purezza del cuore che costruisce la pace”: intervento musicale degli studenti vincitori del concorso canoro “diamoci un tono”.
  • A seguire rinfresco conviviale di fine anno.

Recommended Posts