Presentazione del libro “Welfare meridiano” di Angelo Moretti

«Non ho mai avuto particolari simpatie per le forme organizzative del servizio sociale»: così Angelo Moretti, presidente del consorzio “Sale della Terra” e autore di Welfare meridiano, edito da Rubbettino, che sarà presentato giovedì 7 marzo 2024 alle ore 18.00 nella Biblioteca del “Gonzaga campus”, in via Piersanti Mattarella, 38 a Palermo

Con il saluto istituzionale di Padre Vitangelo Carlo Maria Denora sj, direttore generale del Gonzaga Campus, la discussione prevede gli interventi di Angela Natoli, coordinatrice di “Sale della Terra-Sicilia”; Angela Errore, coordinatrice dei progetti del Sistema accoglienza e integrazione-Sai del Comune di Palermo; Giusto Catania, dirigente scolastico dell’istituto “Giuliana Saladino” di Palermo; Lino D’Andrea, fondatore del “Movimento educativo Palermo”, Giuseppe Notarstefano, presidente di Azione Cattolica Italiana e docente della Lumsa. Sarà presente, oltre all’autore, anche Vito Restivo, Associazione “Vivi e lassa viviri” di Palermo. La moderazione è affidata a Gabriella Debora Giorgione, giornalista di VITA e direttrice comunicazione della rete nazionale dei “Piccoli Comuni del Welcome”.

In “Welfare meridiano” Moretti teorizza che «Il welfare è come il sale, deve essere della giusta misura per avere davvero senso». L’ipotesi è che il welfare meridiano possa essere una nuova «giusta misura» dello Stato sociale e un nuovo sguardo per dare una nuova luce nel rapporto Nord-Sud: «Nel Sud non si vive bene rispetto al Nord e il Mezzogiorno diventerà più evoluto solo quando le sue strutture sociali assomiglieranno a quelle del Settentrione? E se fossero le classifiche del benessere ad essere fatte in modo tale da tenere sempre il Sud agli ultimi posti? Un dubbio che viene soprattutto guardando quello che accade nel Meridione in particolare per il welfare, i cui numeri spesso non corrispondono alla qualità della vita in territori dove comunità diverse incrociano i loro percorsi, dove strutture sociali antiche convivono con le nuove forme dello stare insieme», conclude Moretti.

  • Appuntamento giovedì 7 marzo 2024 alle ore 18.00 nella Biblioteca del “Gonzaga campus”, in via Piersanti Mattarella, 38 a Palermo.

Recommended Posts